Merende bocciate: troppe calorie per 1 bambino italiano su 2

Sotto accusa gli snack confezionati. Il 3,4% la salta del tutto. Ma c'è anche un discreto ritorno alla frutta e verdura

La maggioranza dei bambini italiani consuma una merenda troppo calorica che potrebbe comportare rischi di sovrappeso e salute. E' quanto emerge dall'ultima indagine Okkio alla salute

Secondo i dati, i bambini che eccedono nel consumo di alimenti con eccessiva densità calorica rappresentano il 54%. Sotto accusa le merendine confezionate e le bibite zuccherate. C'è poi chi, il 3,4%, salta del tutto lo spuntino pomeridiano. 

Tre le note positive, il rapporto segnala un discreto ritorno della frutta e verdura, con consumi da parte delle nuove generazioni comunque lontani da quanto suggerito nelle linee guida sulla sana alimentazione: il 20,4% dei bambini, ricorda la Coldiretti, la consuma meno di una volta al giorno mentre appena l'8,5% la consuma 5 o più volte al giorno come consigliato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Patatine fritte, l'Ue va alla guerra (commerciale) con la Colombia

  • Tanto lavoro, pochi migranti: il decreto flussi non funziona. M5s: "Va rivisto"

  • L'Efsa contro la strage dei pulcini: sostenere le innovazioni per evitarla

  • "Basta a salse con derivati dal petrolio al posto del tartufo"

  • Mangi poche verdure? “Colpa” di un gene

  • Basta sprechi, ecco le 10 mosse per ridurre il cibo che finisce in spazzatura

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento